Alla fine sono volati gli aerei…

2015-09-26 13.09.32

…ebbene sì, alla fine sono volati gli aerei dal dojo @BIC Lazio, mentre un robottino ha organizzato i suoi primi passi dal dojo @Alveare.

Il doppio appuntamento di CoderDojo Roma del 26 settembre 2015 ha visto ninja e mentor al lavoro, con un entusiasmo al quadrato.

Al Bic Lazio, le strutture base di un aereo che i nostri ninja hanno disegnato sullo schermo del loro computer seguendo le indicazioni del mentor Lorenzo, champion del CoderDojo IBM di Dublino, hanno messo le ali. La sessione di disegno per la stampa 3D per assoluti principianti, ha visto progettisti motivati e divertiti alle prese con un’immagine che avrebbero potuto stampare.
Così il disegno di un piccolo aereo, che hanno personalizzato e anche decorato, li ha fatti lavorare in allegria, in piccoli gruppi che si sono scambiati informazioni, soluzioni e validi aiuti. I mentor di CoderDojoRoma con quelli di FabLab RomaMakers, hanno sostenuto la creatività dei giovanissimi disegnatori di aerei, insieme e con la stessa gioiosa prospettiva.
Una buona merenda, con il leggendario plum-cake del mentor Vinicio, ha allietato tutti i presenti nella pausa di metà giornata.

Nel frattempo nel lab con LEGO® Mindstorm all’Alveare un piccolo gruppo di ninja e mentor sperimentatori avevano a che fare con i kit LEGO, seguiti dal mentor Eric, che li ha aiutati a progettare le prime fasi per i movimenti di un piccolo robottino, a immaginare per poi realizzare tutti i suoi spostamenti. “Sono molto contento del lab – racconta il mentor Eric – c’erano tre ragazzine e un ragazzino che, pur non avendo mai avuto a che fare con il Mindstorm, riuscivano a concettualizzare e formalizzare senza problemi il perché di alcuni comportamenti del robottino”. Evviva!

Torniamo al Bic. Dopo la merenda i ninja hanno continuato a disegnare: linee modulate per realizzare un vero aereo, hanno imparato a vedere la loro creazione girare sul piano di lavoro nel video del computer. Quell’aereo con ali ormai perfette, dalla struttura ben curvata e nella giusta direzione, lo vedremo mai volare?!
Il gioco può continuare a casa, il disegno può essere condiviso con altri ninja, e messo on line. Pochi particolari e poi sarà pronto per prendere vita, diventare un oggetto tridimensionale, con la stampante già in azione nel FabLab del BIC Lazio. Ma prima di andar via i ninja hanno potuto vedere e toccare le ali dell’aereo, le hanno prese in mano, con un po’ di emozione.
Tutti abbiamo sognato di partire insieme per un bel viaggio tra le nuvole.

Mentre i più piccoli, numerosi e determinati, all’Alveare hanno seguito un altro volo con il mentor Alessandro, quello di un’ape che doveva difendersi da un pipistrello e un ragno, per essere libera di andare di fiore in fiore, giocando a un videogame che hanno realizzato con Scratch.

Ninja e mentor e genitori sono andati a casa insieme, come al solito, in allegra agitazione, scambiandosi grandi sorrisi con la promessa di rivedersi presto per un nuovo appuntamento.

Non mancate, noi vi aspettiamo!
Mentor Loredana @loliva2011

 

Qui la gallery dei tre dojo:

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...